Programma: Sintesi

Programma: Sintesi

Mission

La professione di psicologo vive da sempre nei limiti di un circolo vizioso: bassi redditi professionali = versamenti contributivi proporzionali = livelli di assistenza e di previdenza inadeguati. Se a questo problema associamo le sfide innescate dai cambiamenti del mercato del lavoro che sono occorsi in questi ultimi decenni ci rendiamo conto che è giunto il tempo di una decisa SVOLTA nel modello di Welfare che il nostro Ente di Previdenza deve adottare. Bisogna associare alle attuali politiche di Welfare assistenziale una vincente politica di Welfare Attivo! L’Enpap, in sinergia con il CNOP, deve diventare un protagonista attivo nella promozione della figura dello psicologo come professionista di qualità. Per raggiungere questo obiettivo si devono consolidare gli attuali ambiti d’impiego della psicologia, intercettare nuove aree d’intervento psicologico, promuovere lo sviluppo delle competenze richieste nei settori innovativi della professione, facilitare l’accesso al credito e ai fondi europei, promuovere nel paese la visibilità dello psicologo come professionista di qualità.

Aree di Intervento

  1. Migliorare la qualità del lavoro psicologico promuovendo lo sviluppo di competenze in settori innovativi.
  2. Potenziare la diffusione del lavoro psicologico tramite l’intercettazione di nuovi ambiti d’impiego della psicologia.
  3.  Favorire l’imprenditorialità psicologica tramite:
    • una reale politica di accesso al credito;
    • la collaborazione d’impresa in progetti innovativi;
    • la costituzione di un team di esperti per facilitare l’accesso ai finanziamenti europei, nazionali e regionali;
    • la diffusione di una cultura dell’investimento responsabile.
  4. Creare, in sinergia con il CNOP, un osservatorio permanente sull’adeguatezza dei compensi delle prestazioni e sostenere una fattiva cultura delle pari opportunità.
  5. Enpap amico: sviluppare un’adeguata cultura previdenziale.
  6. Promuovere la visibilità dello psicologo come professionista di qualità.

Lo psicologo deve vivere l’Enpap come un supporto fondamentale ai fini del miglioramento della propria posizione reddituale, assistenziale e previdenziale. Solo in questo modo il versamento dei contributi sarà vissuto come un investimento sul proprio futuro!

Noi siamo per il cambiamento, Noi ci candidiamo per la SVOLTA Enpap!